Crotone Politica Primo Piano

Orgoglio Crotonese, Salvatore Gaetano: la centralità della famiglia è per noi una risorsa sociale strategica

Scritto da:

La famiglia al centro dell’azione politica, sociale e culturale di Orgoglio Crotonese. Ne parla Salvatore Gaetano, fondatore e presidente del movimento nato per difendere i legittimi interessi di Crotone e della sua provincia, nel solco di una nobilissima e antichissima storia da troppo tempo svilita a causa di un’oggettiva emarginazione in ambito nazionale e regionale. «La famiglia, come nucleo fondamentale della nostra società, come perno di una visione cristiana e cattolica della vita, merita di essere salvaguardata dai tanti attacchi che provengono dal prevalere di atteggiamenti relativistici che esaltano l’egoismo individualista, l’edonismo, il materialismo – afferma Gaetano -. Da cattolico, profondamente rispettoso degli insegnamenti della Chiesa, ho sempre guardato alla famiglia come al riferimento principale del mio agire quotidiano, nelle vesti prima di figlio, poi di padre, poi membro di una comunità solidale. Dobbiamo tutti dare una mano affinché la nostra società non disperda il sacro valore della famiglia, intesa come cellula indispensabile per una società sana, equilibrata, ricca di sentimenti positivi. E questo compito dobbiamo averlo soprattutto noi calabresi e meridionali che, magari meno ricchi dal punto di vista economico, abbiamo però conservato princìpi forti che governano la nostra quotidianità».

Salvatore Gaetano si sofferma poi sui contenuti strategici del movimento Orgoglio Crotonese ricordando come una società così nobile e antica, e che può vantare un peso storico di primissimo livello, possa dare un contributo decisivo per la salvaguardia di una civiltà cristiana e cattolica che sta subendo attacchi continui con intenti demolitori: «Siamo figli della nostra storia che si conta in millenni e pertanto abbiamo diffusamente accumulato una sensibilità alta sia in termini di spiritualità sia di capacità di comprensione dei fenomeni sociali e culturali. Crotone, nonostante alcuni drammi come quello del lavoro che pretenderebbero politiche adeguate di sviluppo, è un luogo ideale per costruire una famiglia a dimensione umana, per allevare i figli tenendoli lontani dai principali pericoli provenienti da società che hanno smarrito ogni insegnamento positivo. Ecco perché parlo di Orgoglio Crotonese, perché se guardiamo bene alla nostra realtà, senza abbandonarci allo sconforto ma trovando piuttosto stimoli per reagire, dobbiamo saper individuare anche i tanti pregi e le numerose potenzialità che la contraddistinguono. Dobbiamo essere bravi a capovolgere una narrazione che ci indica come arretrati e ultimi, mentre al contrario siamo i più avanzati sotto il profilo umano e sociale. Ed una delle ragioni di questo nostro primato positivo verte proprio nella centralità che continuiamo a dare alla famiglia e nello sforzo immane che ogni genitore crotonese compie ogni giorno per educare al meglio i propri figli, per stare accanto ai propri genitori o nonni anziani, per non disperdere una visione solidale della convivenza. Se da un lato – conclude Salvatore Gaetano – dobbiamo stringere i denti per superare tutte le difficoltà economiche che ci affliggono, a partire dalla tragedia della disoccupazione, dall’altro dobbiamo essere in grado di mostrare al mondo la nostra straordinaria forza morale e sociale, mettendo in discussione quei parametri astratti che ci relegano, puntualmente, agli ultimi posti delle graduatorie del benessere. Orgoglio Crotonese!».

Condividi su Whatsapp
66 Condivisioni

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA