Attualità Italia Notizie

Papa Francesco agli studenti: «Il bullismo è un seme di guerra, combattetelo»

«Per favore non abbiate paura delle diversità. Il dialogo tra le diverse culture arricchisce il Paese, arricchisce la patria: ci fa guardare avanti verso una terra per tutti non solo per alcuni». Lo ha detto papa Francesco agli studenti del Liceo Classico “Visconti” di Roma, ricevuti in udienza nella Sala Nervi in occasione dell’Anno Giubilare Aloisiano. Il Santo Padre ha, inoltre, rivolto un invito ai giovani contro tutte le dipendenze, dalle droghe a quelle legate alle nuove tecnologie: «liberatevi dalla dipendenza del telefonino! Per favore. Curate la propria interiorità». Papa Francesco, inoltre, è intervenuto sul fenomeno del bullismo, una macchia che purtroppo persiste nelle scuole italiane: «Il bullismo è un seme di guerra, combattetelo».

Parole che, come sempre, puntano dritto allo stomaco, ma che servono soprattutto alle nuove generazioni affinchè possano riprendere quei sani valori, quei sentimenti d’accoglienza e allontanino la violenza.

Condividi su:
  •  
  •  
  •  
  •