Cronaca Italia Notizie Primo Piano

Pensionato ucciso nelle Marche il 17 marzo: arrestate quattro persone di origine calabrese (Nomi)

Scritto da:

I Carabinieri di Pesaro hanno arrestato quattro persone per l’omicidio di Sesto Grilli, pensionato di 74 anni, trovato morto, legato e imbavagliato nella sua abitazione di San Lorenzo in Campo la notte del 17 marzo scorso. Per il delitto, probabilmente scaturito da una rapina, sono finite in carcere persone originarie della Calabria ma residenti tra Marche ed Emilia Romagna. Si tratta di Nino Deluca, 28enne disoccupato residente a Pesaro da molti anni; del fratellastro Franco, 40enne disoccupato con una lunga permanenza in Germania e da poco rientrato in Italia, prima a Pesaro e poi a Melissa; di Dante Lanza, 34enne, e di Massimiliano Caiazza, 28enne, entrambi con dimora a San Pietro in Casale e operai in un’azienda di facchinaggio dell’interporto di Castel Maggiore (BO).

L’operazione è stata svolta a Pesaro e nei comuni di San Pietro in Casale (Bologna) e Melissa (Crotone). Tra gli elementi d’accusa tracce genetiche, per due arrestati, e filmati di telecamere di videosorveglianza. (Ansa)

Condividi su
  •  
34 Condivisioni

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA