Cronaca Economia e Lavoro Notizie TICKERS Vibo Valentia

Percepivano l’assegno sociale, ma vivevano in Argentina: denunciata coppia vibonese

Marito e moglie dovranno restituire circa 120mila euro Scritto da: REDAZIONE

Una coppia – marito e moglie sposati da oltre cinquant’anni – di Tropea, ma residenti in Argentina, hanno richiesto all’Inps l’erogazione dell’assegno sociale, attestando falsamente di essere residenti nella provincia di Vibo Valentia. E’ quanto hanno scoperto i militari della Tenenza tropeana della Guardia di Finanza; la misura assistenziale è stata introdotta nel 1995, e spetta ai cittadini che hanno compiuto 65 anni d’età, siano residenti e dimoranti effettivamente ed abitualmente in Italia, e rispettino particolari condizioni reddituali, personali e patrimoniali. Dagli accertamenti effettuati dalle fiamme gialle sarebbe emerso che i due coniugi, lungi dall’essere effettivamente residenti in Italia, vi hanno fatto ritorno solo sporadicamente, permanendo sul territorio nazionale per brevi periodi di tempo e che, quindi, non erano in possesso dei requisiti previsti dalla legge. La coppia è stata denunciata alla Procura della Repubblica di Vibo Valentia, guidata dal Procuratore Camillo Falvo, il quale ha richiesto ed ottenuto dal GIP l’emissione di un decreto di sequestro preventivo di euro 120.000 circa, quale profitto illecito derivante dalla commissione del reato.

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com