Cronaca Notizie Reggio Calabria TICKERS

Piantagione di marijuana scovata e distrutta nel territorio di Cinquefrondi

Scritto da:

(foto d'archivio)

I Carabinieri della Stazione di Cinquefrondi, insieme ai colleghi dei “Cacciatori”, hanno individuato una complessa piantagione di marijuana suddivisa in cinque vicine piazzole e sviluppata a serpentina in una impervia area del passo della Limina, ad oltre 700 metri di altitudine. 

Ben 950 piante di marijuana di altezza variabile da 0,50 a 1 metro, fatte crescere in modo disomogeneo e suddivise in vari impervi costoni della montagna, in parte annaffiate con dei tubi in plastica con il cosiddetto sistema “a goccia”, prendendo l’acqua da una vicina fiumara, e in parte annaffiate a mano. Le piante una volta cresciute, estirpate, essiccate, triturate e vendute al dettaglio al grammo avrebbero potuto fruttare migliaia di euro. Un guadagno illegale infranto dalla loro distruzione sul posto mediante fuoco, previa campionatura per le successive analisi tossicologiche.

I Carabinieri del comando Provinciale di Reggio Calabria svolgeranno tutte gli accertamenti necessari ad identificare i realizzatori della piantagione e continueranno le serrate attività di ricerca di piantagioni in tutto il territorio.

L’intervento rientra nella più ampia e diffusa azione dei carabinieri della Piana di Gioia Tauro nel contrasto alla coltivazione di cannabis, che ha consentito nel solo ultimo periodo estivo di sequestrare e distruggere oltre 12 mila piante in tutta la provincia,  sottraendo alla malavita illeciti guadagni per circa 6 milioni di euro

Condividi su
2 Condivisioni

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com