Province

Piscina Comunale di Crotone, gli atleti: «Ci state negando un diritto». De Luca: «Riapriremo»

La piscina comunale deve tornare ad essere al servizio della città. Questo quanto chiesto a gran voce questa sera, nella sala del Consiglio Comune di Crotone, da atleti, famiglie e da persone che da anni lavorano grazie al nuoto. Crotone ha una tradizione negli sport acquatici di grande prestigio, la squadra della Rari Nantes è in A2, sabato è previsto il debutto in casa e gli atleti non riescono ad allenarsi. Ad incontrare i manifestanti sono stati gli assessori comunale Telemaco Pedace, Salvatore De Luca e Giuseppe Frisenda. «La nostra squadra squadra – ha detto Aurora Devona della Kroton Nuoto – è prima di classifica da tanto, perché ci dovete togliere il sogno di nuotare?». A spiegare ai presenti quali sono i problemi che hanno portato alla chiusura dell’impianto è stato De Luca il quale ha ricordato sia l’indagine della Procura della Repubblica in corso, che ha portato alla notifica di avvisi di garanzia a dirigenti del Comune, sia il contenzioso tra l’Ente ed il Consorzio, reo di non aver pagato circa un milione di euro di utenze. De Luca ha anche però ammesso che gravi colpe sono anche dell’Amministrazione Comunale che non ha provveduto ad applicare il regolamento e non ha mai formalizzato l’affidamento al Consorzio Daippo secondo la legge. Oggi però gli atleti e le loro famiglie non vogliono conoscere altre questioni se non la rivendicazione di un diritto sociale: quello di fare sport in una struttura comunale. De Luca e Pedace hanno dunque ribadito che il Daippo ha tempo fino a domani per presentare conto economico e tariffe, i quali dovranno dimostrare una gestione sana dell’impianto, solo così si potrà riandare ad una gestione temporanea. Se l’accordo non sarà trovato gli assessori hanno persino messo sul piatto la possibilità che il Comune gestisca direttamente l’impianto o che lo faccia tramite un soggetto terzo che potrebbe nascere proprio su input del Comune stesso. Molto preoccupati, tra gli altri, anche i 25 dipendenti del Daippo che rischiano il posto di lavoro.

Condividi su
36 Condivisioni

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com