Attualità Catanzaro Notizie Video

Prevenzione sismica, anche a Catanzaro il progetto “Diamoci una scossa” (VIDEO)

La prima difesa contro i terremoti è una casa sicura. Dopo le più recenti tragedie, quella dell’Aquila del 2009, ed i terremoti del 2016 nel Lazio e nelle Marche, gli italiani sembrano esserne diventati più consapevoli ed il 20 ottobre scorso è stata celebrata, in più di 500 piazze, la seconda giornata nazionale della prevenzione sismica ed in tutt’Italia ingegneri ed architetti sono scesi nelle piazze per “Diamoci una scossa”, il programma di prevenzione attiva che a novembre vedrà i professionisti iscritti ai due ordini professionali svolgere visite tecniche presso le abitazioni, senza costi per il richiedente, per una prima valutazione sommaria sullo stato di sicurezza degli edifici. Oltre agli esperti in materia di sicurezza abitativa, “Diamoci una scossa” ha coinvolto anche geometri, geologi ed amministratori di condominio, circa 7 mila professionisti impegnati in un puntiglioso lavoro di informazione e prevenzione per spiegare in modo semplice cos’è il rischio sismico, quali sono le variabili che possono incidere sulla sicurezza di un edificio e come funzionano le agevolazioni finanziarie, ovvero il sisma bonus e l’eco bonus, oggi a disposizione per interventi di mitigazione del rischio in grado di migliorare la sicurezza delle proprie abitazioni con spese molto basse. Anche in Calabria, che com’è noto è una delle regioni italiane maggiormente esposte al rischio sismico, si è tenuta una dozzina di iniziative che hanno avuto come protagonista la rete delle professioni tecniche e per oggetto la difesa del patrimonio immobiliare: a Catanzaro, per esempio, l’interesse dei cittadini presso gli stand informativi allestiti in Piazza Prefettura è stato molto alto. Era il miglior viatico possibile in vista di novembre, che è il mese della prevenzione sismica, durante il quale migliaia di professionisti, consapevoli dell’importanza del proprio ruolo tecnico, parteciperanno volontariamente ai sopralluoghi presso le abitazioni, come ha sottolineato il presidente dell’Ordine degli Ingegneri di Catanzaro, Gerlando Cuffaro.

16 Condivisioni