Province

Randagismo e pulizia, Crotone riscopre alcune forme di comunicazione sui new jersey

Scritto da:

Nonostante la comunicazione abbia fatto dei passi da gigante – dai social alle nuove tecnologie del 5g – a Crotone, per lanciare messaggi o semplici richieste, si è ritornati a scrivere sui muri. Pardon, sui new jersey. E’ il caso della barriera posta sul corso, all’incrocio con via Roma, sulla quale un cittadino ha lanciato un invito all’amministrazione comunale in merito al randagismo. Questo è quanto si legge sul new jersey indirizzato al sindaco: “prendere provvedimento per tutti i ‘cani randaggi’ (si, con due ‘gi’ n.d.r.) e non… in quanto Crotone è invasa di ‘cacca’ in modo particolare il corso e il porticato!!! Signor sindaco si dia una svegliata”.

Ironia a parte, andando ad analizzare quanto affermato con un pennarello, è vero che la città si presenta in molti punti sporca, grazie anche ai “ricordini” lasciati dagli amici a quattro zampe. C’è, però, anche da dire che molte volte sono proprio i padroni a non lasciare pulito, nonostante gli operatori ecologici facciano il loro dovere. Per quanto riguarda il fenomeno del randagismo, come sottolineato di recente anche dalla sezione provinciale dell’Enpa, è un problema che si sta cercando di contenere, ma anche qui la responsabilità ricade molte volte sui proprietari che li abbandonano. Rimane, comunque, il fatto che questa forma di comunicazione sul new jersey rimane “unica”, ma bisogna anche ricordare che chi deturpa in tal modo, incorre in una sanzione come riporta l’articolo 639 del Codice Penale.

Condividi su
1 Condivisioni

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com