Province

Rapina ad un anziano di Sant’Eufemia, sei arresti e un minore denunciato

Scritto da:

Sono accusate di aver messo a segno una rapina ai danni di un anziano signore le sei persone arrestate dai Carabinieri del Gruppo di Lamezia Terme. L’operazione, condotta assieme ai militari del Nucleo cinofili di Vibo Valentia è stata condotta presso le palazzine popolari di loc. San Pietro Lametino, a Lamezia Terme.

Per quattro uomini, Mario Bevilacqua cl.76, Cosimo Bevilacqua (’94), Davide Bevilacqua (’98), Damiano Berlingeri (’83) già noti alla forze dell’ordine per precedenti specifici, è stata disposta la custodia cautelare in carcere. Due donne Antonella Berlingeri (’76) e Maria Jessica Bevilacqua (’96), sono state condotte agli arresti domiciliari. Un settimo soggetto è stato deferito alla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori.

La rapina si era verificata la sera del 26 gennaio a Sant’Eufemia. Un anziano signore, nel pieno della notte aveva sentito alcuni rumori provenire dalla sua cucina, ed aveva sorpreso alcuni uomini nel suo appartamento, incappucciati e armati di un coltello. Non appena si erano accorti dell’anziano, i rapinatori lo avevano scaraventato per terra, facendogli sbattere il volto sul pavimento. Dietro minacce di morte si erano poi fatti consegnare denaro e la tessera bancomat con relativo codice pin. Quindi erano fuggiti.

Le indagini, partite già da quella notte, hanno portato i militari a visionare decine di filmati delle telecamere del sistema di videosorveglianza cittadino, che hanno consentito loro di ricostruire dettagliatamente il percorso dei malfattori subito dopo la rapina. Sette i soggetti identificati che, a bordo di due autovetture, dopo un primo sopralluogo delle vie di accesso all’abitazione da colpire, si sono divisi in due gruppi. Alcuni fuori a fare da palo, due nell’appartamento. Subito dopo la rapina, tre di loro hanno raggiunto il centro di Nicastro e, con il bancomat sottratto all’anziano signore, hanno effettuato diversi prelievi di contanti presso uno sportello. Poi si sono fermati al primo distributore di benzina, per fare rifornimento all’autovettura utilizzata per il colpo.

Condividi su
2 Condivisioni

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com