Politica Primo Piano Reggio Calabria

Reggio Calabria, c’è chi scommette: Minicuci vittorioso al primo turno

Si consolida l'affiatamento politico del centrodestra. Fi dà forti segnali di compattezza. Lega: scesi in campo Salvini, Crippa, Molinari e Durigon

Si intensificano a Reggio Calabria le voci, tra gli osservatori della vita politica, su un progressivo incremento della penetrazione elettorale del candidato sindaco del centrodestra, Antonino Minicuci. Le due ultime manifestazioni elettorali tenutesi in Piazza Castello, una targata Forza Italia e l’altra Lega, hanno ulteriormente dato alimento a queste previsioni. Entusiasmo, senso di forte unità della coalizione, maggiore capacità del candidato sindaco di trasmettere sentimenti di fiducia, serietà, competenza amministrativa. Cresce, contestualmente, l’immagine della candidata sindaco Angela Marcianò, ma gli stessi osservatori ritengono che la notevole capacità della docente di Diritto del lavoro di attrarre consensi intacchi prevalentemente il bacino politico-elettorale del centrosinistra. Emergenza rifiuti, diventata un leit motiv soprattutto sui social network, e fastidiosissime carenze idriche sono due degli argomenti che, invece, ledono fortemente la credibilità politica della coalizione uscente, guidata dal giovane sindaco Giuseppe Falcomatà. In ogni caso sensazioni e umori, più che previsioni basate su numeri allo stato non quantificabili.

Il centrodestra ha avuto la caparbietà di stroncare le voci, all’inizio insistenti, di un possibile voto disgiunto che avrebbe danneggiato la percentuale finale del candidato sindaco Antonino Minicuci. Forza Italia, in questo contesto, ha saputo ridare unicità alla voce del centrodestra. Sul fronte Lega la scesa in campo diretta del leader Matteo Salvini, del vice segretario federale Andrea Crippa, del capogruppo alla Camera Riccardo Molinari e di Claudio Durigon, esperto di tematiche del lavoro, hanno dato sostanza a una sfida politica pro-Sud che vede proprio in Reggio Calabria un punto di riferimento primario.

C’è chi scommette che Antonino Minicuci potrebbe vincere addirittura al primo turno. In tal caso si consoliderebbe in maniera straordinaria l’intero quadro politico del centrodestra calabrese a partire dalla Regione guidata da Jole Santelli, con riflessi strategici su tutto il Sud Italia dove appare scontata anche una clamorosa affermazione nella vicina Puglia. Il tutto in un contesto in cui anche a Crotone il centrodestra calabrese sta dimostrando una salute di ferro!

Antonella Iacobino

Fotografia pubblicata: la manifestazione Lega di piazza Castello con Riccardo Molinari

3 Condivisioni
Condividi su Whatsapp