Catanzaro Notizie Politica Primo Piano TICKERS

Regionali, Salvini a Lamezia: «I calabresi chiedono lavoro, sanità, infrastrutture ed agricoltura»

«I calabresi chiedono, lavoro, sanità, infrastrutture. E non vedo l’ora che arrivi il 26 gennaio: è importante il voto dei calabresi». Sono le parole del leader della Lega Matteo Salvini, dal palco di Lamezia Terme, prima tappa di un nuovo tour in Calabria che continuerà domani a Catanzaro, Riace, Gioia Tauro, Spezzano della Sila e Corigliano Rossano – in vista delle elezioni Regionali. «Troppi figli della Calabria sono costretti a scappare – ha detto il segretario del Carroccio – i consiglieri della Lega lavoreranno per questo, a far tornare i giovani in questa terra. Dal 27 gennaio faremo ciò che la Lega fa nelle altre regioni: cambieremo anche il regolamento per le case popolari. Il 70% case popolari andranno a famiglie italiane».

«Riaprire i reparti sanitari chiusi dal centrosinistra, piano rifiuti, piano rivalorizzazione delle spiagge, strada statale 106 una vergogna, centinaia di morti per colpa di una politica incapace»: questi i temi toccati da Salvini. «Il problema della Calabria – ha dichiarato il segretario federale del Carroccio – non è la Lega, ma i politici calabresi che hanno rubato il voto ai calabresi. L’agricoltura è una delle principali ricchezze della Calabria: nella ultima giunta non c’era l’assessore all’Agricolura a difendere l’olio, il vino, gli agrumi: questa è una nostra priorità, difendere i prodotti di questa terra, i prodotti italiani».

A quanto affermato da Salvini stesso, settimana prossima ritornerà nuovamente con una visita a Vibo Valentia. «Uno dei motivi che mi spingono ad andare avanti? – ha spiegato – in tante piazze trovo tanta gente che mi dice che ha votato per una vita a sinistra, però ora vota Lega perchè il PD è diventato il partito dei banchieri e dei milionari».

704 Condivisioni