Ambiente Crotone Notizie

Rifiuti: ad Isola Capo Rizzuto arrivano le “fototrappole” per rintracciare chi non fa la differenziata

Delle vere e proprie “fototrappole” (telecamere mobili) saranno utilizzate dal Comune di Isola Capo Rizzuto e nelle frazioni di Le Castella, Sant’Anna e Capo Rizzuto, con lo scopo di sorprendere chi abbandona i rifiuti urbani per strada invece che rispettare le regole della raccolta porta a porta prevista dal Comune. A darne notizi è il mandante dei vigili urbani Francesco Iorno. Vere e proprie discariche a cielo aperto si sono formate nel corso dei mesi proprio per il cattivo costume dei cittadini. L’abbandono della spazzatura per le strade del paese ha creato diversi danni alla collettività in primis le spese fuori bilancio per il Comune, impiegate per ripulire le strade e per portare la spazzatura in discarica. Ovviamente a questo vanno aggiunti anche danni ambientali. Le telecamere, che sono mobili, saranno installate nei punti ritenuti “più sensibili”, sono finalizzate a scoprire i responsabili e a punirli con sanzioni che arrivano fino a mille euro.  Il reato contestato sarebbe di tipo ambientale ma anche di decoro urbano. Oltre che finalizzato a tutelare quei cittadini che invece da sempre si attengono alle norme comunali.