Attualità Cosenza Cultura Notizie Primo Piano TICKERS Turismo

Riforma del Mibact: Sibari diventa museo autonomo e nasce la Soprintendenza di Catanzaro-Crotone

Due importanti novità per la Calabria nel settore dei Beni culturali. La prima è che la nostra regione avrà una terza Soprintendenza, quella di Catanzaro-Crotone, province che prima erano invece accorpate a quella di Cosenza; la seconda è che il Parco archeologico di Sibari è tra i dieci nuovi musei autonomi introdotti dalla riorganizzazione del Mibact, approvata in Consiglio dei Ministri e presentata dal ministro per i Beni e le attività culturali e per il turismo, Dario Franceschini. “Il Parco Archeologico di Sibari, nel cuore della Calabria – ha dichiarato il Ministro – conserva i resti di una delle più ricche e importanti città della Magna Grecia, rappresenta per il Mibact e per tutto il Paese una grande sfida di riscatto. Come a Pompei, anche a Sibari abbiamo la possibilità di invertire una percezione sbagliata di un intero territorio, ricco di tesori archeologici e opportunità”. Attraverso la selezione dei maggiori esperti in materia di gestione museale – la selezione del direttore avverrà con bando internazionale nei primi mesi del 2020 – e una più ampia autonomia tecnico scientifica, il Parco Archeologico di Sibari potrà diventare un volano di sviluppo per il Mezzogiorno, a cui concorre tutto il territorio.

A proposito dell’istituzione della Soprintendenza di Cosenza, Franceschini dichiara: “Cosenza è al centro di una delle province più estese d’Italia ricca di uno straordinario patrimonio culturale. La città è inoltre, insieme a Napoli, Palermo e Taranto, uno dei quattro centri meridionali interessati dal piano di riqualificazione del centro storico finanziato nel 2018. La decisione di istituire una soprintendenza dedicata è un riconoscimento di tutto questo”.
La riorganizzazione potenzia più in generale l’intera rete della tutela del patrimonio culturale sul territorio nazionale attraverso la creazione di dieci nuove soprintendenze. L’articolazione periferica del MiBACT viene rafforzata riequilibrando il rapporto tra centro e periferia a favore della seconda e aumentando le strutture e i presidii territoriali in base a parametri demografici e a dati amministrativi in modo da garantire un servizio efficace ed efficiente-

 

16 Condivisioni