Province

Rissa tra due famiglie a colpi di “nunchaku”, sette arresti a Briatico

Scritto da:

Sette persone sono state arrestate e poste ai domiciliari dai carabinieri per aver preso parte ad una rissa scoppiata ieri sera a Briatico in occasione dell’inaugurazione della Chiesa parrocchiale “San Nicola Vescovo”. L’episodio si è verificato nei pressi della piazza antistante la Chiesa ed ha visto coinvolti due nuclei familiari: da una parte i coniugi Michele Vacatello e Mariella Villano insieme al fratello di quest’ultima, e dall’altra i coniugi Simona Campora e Antonio Morello insieme al padre Rocco e al fratello Giuseppe. I militari di Briatico e Cessaniti – intervenuti poche ore prima per sedare un altro principio di rissa tra i contendenti – si sono frapposti fra i due gruppi che in più riprese si sono aggrediti tentando di usare anche un coltello e un “nunchaku”. All’origine, secondo gli investigatori, problemi di vicinato che si trascinano da tempo. Marinella Villano, Antonio Morello e Simona Campora hanno riportato ferite giudicate guaribili in un massimo di 15 giorni.

Condividi su
1 Condivisioni

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com