Notizie Politica Primo Piano

Roberto Occhiuto candidato alla presidenza della Regione Calabria. Tajani gli dà il via per partire. Con chi? Si vedrà!

A Roma si parla anche di possibili alleanze "Ursula", tra Pd, 5Stelle e Forza Italia. La Calabria potrebbe diventare un laboratorio politico... Scritto da:

Roberto Occhiuto, attuale capogruppo di Forza Italia alla Camera, è candidato per la presidenza della Regione Calabria per le prossime elezioni di settembre. Lo ha incoronato proprio questa mattina il leader del partito azzurro, Antonio Tajani, nel corso di una conferenza stampa tenuta a Roma, avente per oggetto i fondi europei e del “recovery” destinati al Sud. Era presente all’incontro con i giornalisti anche l’onorevole Francesco Cannizzaro, responsabile Sud del partito di Silvio Berlusconi, che ha relazionato. Tajani, in un breve intervento che ha preceduto quello di Cannizzaro e che ha introdotto l’appuntamento con la stampa, ha dedicato un ricordo alla compianta presidente della Regione Calabria, Jole Santelli, ed ha dichiarato testualmente: «Toccherà a Roberto Occhiuto sostituire Jole Santelli, è il nostro candidato alla presidenza della Regione. Siamo convinti che con la sua vittoria e il suo lavoro renderà onore non soltanto alla sua terra ma anche a una cara amica qual era Jole Santelli». Poche parole chiare, nette, che non lasciano più adito a dubbi, qualora ce ne fossero stati.
Attenzione però all’espressione utilizzata da Antonio Tajani, personalità di spicco della politica italiana: «Roberto Occhiuto è il nostro candidato alla presidenza della Regione». Il “nostro”, cioè di Forza Italia, e non dell’intero centrodestra. Potrebbe apparire ancora una situazione di attesa rispetto alle decisioni di altri partiti. Ma non è così. L’enfasi, la concisione, l’augurio a vincere e far bene, il contesto dedicato al Sud, sono un’investitura immediatamente efficace. Come dire: Roberto, sei il candidato presidente, inizia a lavorare, mettiti in moto. Difficile dare un’altra interpretazione, anche perché non si sarebbe fatto altro che ripetere un ragionamento già fatto.
Forza Italia, quindi, tira dritto. Roberto Occhiuto è candidato alla Presidenza. Starà a lui, ora, raccogliere attorno a sé alleati e sostenitori, fra partiti e liste civiche. Qualcuno ha voglia di perdere tempo o di sognare avventure politiche certamente perdenti? Se ne faccia una ragione o abbia il coraggio di sfidare l’elettorato calabrese.
Intanto a Roma si parla, proprio in questi giorni, di possibili “intese Ursula”, tra Forza Italia, 5Stelle e Pd. Ursula von der Leyenn è la potente presidente tedesca della Commissione europea, eletta anche con i voti di Forza Italia, del Pd e dei 5Stelle, ma non con quelli della Lega e di Fdi. Movimenti politici, certo ancora non solidificati, in vista degli importantissimi appuntamenti per l’elezione del Presidente della Repubblica e del rinnovo del Parlamento, ma anche dell’irrobustimento del governo nato da poco sotto la presidenza di Mario Draghi.
Possibile modello “Ursula” anche in Calabria, che diventerebbe così un laboratorio politico? Chissà. Ora, di certo, spetterà a Roberto Occhiuto iniziare a muoversi per costruire due cose importanti: una coalizione politica certamente riformista e capace di affrontare finalmente i tanti drammi della Calabria, un progetto e un programma con pochi punti chiari, decisivi, strategici. Grande attenzione dovrebbe poi avere Roberto Occhiuto per i movimenti civici, per la politica allergica alla partitocrazia.
Il silenzio di Antonio Tajani, questa mattina, su cosa pensi o non pensi la Lega della candidatura di Roberto Occhiuto ha un significato politico profondo. Occhiuto non può assumersi la responsabilità politica di stare fermo e, se vuole vincere, deve muoversi rapidamente e far capire che ora la palla è passata a lui, con potente investitura nazionale. Prima lo farà e prima riuscirà a far dimenticare ai calabresi l’inconcludente e assurda esperienza politica guidata da Nino Spirlì e da quelli della Lega che lo sostengono. (N. Ed.)

  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
Condividi su Whatsapp
35 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA