Attualità Catanzaro Notizie Sanità Video

Sanità, il commissario Cotticelli incontra il coordinamento “Comunità competente” (VIDEO)

Proprio mentre a Roma, veniva siglata la convenzione in base alla quale commissario e manager delle aziende sanitarie calabresi potranno avvalersi delle fiamme gialle nel caso di irregolarità e violazioni ai danni delle risorse pubbliche, a Catanzaro si realizza una sinergia necessaria per giungere ad una vera e ragionata riforma con la consegna, da parte del coordinamento “Comunità competente”, delle linee guida per ripensare il settore. Consigli giunti al termine di una campagna di ascolto in 30 tappe che ha coinvolto associazioni, fondazioni, sindacati, Università e cittadini, che era partita il 18 dicembre scorso. La richiesta che giunge dai territori è infine quella di una profonda riforma organizzativa ed etica della sanità calabrese, di valorizzare l’assistenza territoriale potenziando l’assistenza domiciliare integrata ed implementando le strutture intermedie come le Case della Salute, le Unità complesse di cure primarie, gli hospice, le Case di Maternità, i Centri per il deterioramento cognitivo. E poi, seri piani pluriennali per gli investimenti e le assunzioni. Il commissario ha accolto con favore i suggerimenti ed ha proposto una serie d’incontri a tema, il primo dei quali si terrà il 12 settembre prossimo.

Circa l’emergenza che vorrebbe subito eliminare, il commissario medita, pesa le parole e pensa al recente caso della morte dopo il parto della giovane mamma di Cetraro. L’enorme esperienza accumulata come scienziata e come medico suggerisce invece alla direttrice del centro regionale di neurogenetica, Amalia Bruni, a proporre di far partire ogni intervento da una visione d’insieme che, dice, manca ormai da troppo tempo.

5 Condivisioni