Attualità Crotone Notizie Sanità TICKERS

Sanità, il Suem 118 di Crotone costretto ad operare con sole due autoambulanze

Il Suem 118 di Crotone è costretto ad intervenire su buona parte del territorio provinciale con sole due autoambulanze: il dato è emerso da un post scritto sulla pagina Facebook dello stesso Suem 118 che ha riportato il dialogo di una telefonata con richiesta d’intervento avvenuta questa mattina alle ore 7 tra l’operatore ed una signora. Quest’ultima ha chiamato poichè il marito ha accusato, ma l’operatore – sempre quanto scritto nel post sul social – non ha potuto aiutarla perchè le uniche due ambulanze che operano su Crotone erano ad effettuare due soccorsi di codice Rosso in due paesi limitrofi. A questa risposta, la signora avrebbe apostrofato in malo modo: «non avete voglia di lavorare, siete delle me***».

«Non abbiamo altre ambulanze, purtroppo – scrive il Suem 118 – le nostre ambulanze intervengono oltre a Crotone a Papanice, Isola Capo Rizzuto, Steccato di Cutro, S. Leonardo di Cutro, Papanice, Cantorato, Gabella, Bucchi, Corazzo, Scandale, Rocca di Neto, Casabona, Belvedere Spinello, Altilia, Caccuri, Cerenzia, Cotronei, Trepidò, cliniche private, case di riposo, S.S 106 e S.S 107». Effettivamente riuscire a sopperire a più di due emergenze contemporaneamente – in un territorio vasto come quello in cui deve operare – è un problema di non poco conto. Tralasciando la risposta della signora che, presa probabilmente dal momento di panico dovuto al malore del marito, è un caso abbastanza increscioso che fotografa la situazione attuale della sanità calabrese.

G.L.

58 Condivisioni