Cronaca Notizie Reggio Calabria TICKERS

Sbarco di migranti a Roccella: in 28 risultati positivi al Coronavirus al primo tampone

Sulla questione sbarchi è intervenuta la governatrice Santelli: «Lo Stato ed il Governo devono essere presenti»
(foto di repertorio)

Dei 70 migranti di origine pakistana, sbarcati nella giornata di ieri a Roccella Jonica, 28 sono risultati essere positivi al Coronavirus al primo tampone. Come riportato dall’Ansa, tra i migranti ci sono 48 adulti in giovane età che sono stati trasferiti tra Bova e Amantea dove operano due strutture attrezzate per gli ulteriori accertamenti e la quarantena. Altri venti migranti, tutti minori, sono ospitati in una struttura messa a disposizione del comune di Roccella Ionica, presidiata dalle forze dell’ordine. Tra i venti minori ce ne sono cinque risultati positivi.

Sulla questione sbarchi è intervenuta la presidente della Regione Jole Santelli: «Per mesi – ha dichiarato – abbiamo combattuto il Coronavirus, al costo di grandissimi sacrifici esistenziali, sociali ed economici. Ma ora, a causa di questa incomprensibile indifferenza nei confronti della minaccia rappresentata dagli sbarchi incontrollati, tutti gli sforzi compiuti dai calabresi e dagli italiani rischiano di essere vanificati. Non possiamo consentirlo. Lo Stato, il Governo, devono essere presenti e affrontare una situazione che, da qui in avanti, potrebbe diventare ancora più esplosiva. Peraltro, gli sbarchi incontrollati mettono in evidenza tutte le contraddizioni di un esecutivo che, giustamente, blocca tutti gli ingressi da 13 Paesi a rischio, ma poi rimane incomprensibilmente inerte rispetto ai barconi che arrivano dall’Africa, che oggi è uno dei mega focolai più preoccupanti del mondo»

41 Condivisioni
Condividi su Whatsapp