Cronaca Notizie Primo Piano

Sequestrò i dipendenti di un ufficio postale in Emilia, condannato a 6 anni e 4 mesi

Il 5 novembre scorso aveva sequestrato cinque dipendenti in ufficio postale nella periferia di Reggio Emilia. Francesco Amato, 56enne originario di Rosarno, per quell’episodio è stato condannato a 6 anni e 4 mesi. L’uomo si trova in carcere a Terni dove sta scontando la condanna a 19 anni per associazione mafiosa comminatagli al termine del processo scaturito dall’operazione antimafia Aemilia. La pubblica accusa aveva chiesto dieci anni per sequestro di persona aggravato e porto d’arma abusivo. Nel corso della sua azione, infatti, aveva minacciato i dipendenti con un coltello.

8 Condivisioni