Attualità Calcio Crotone Notizie Primo Piano Serie A Sport TICKERS

SERIE A | Calcio, il Crotone ritrova la vittoria e cala il poker contro il Benevento

Finisce 4-1 allo Scida per gli squali di mister Stroppa che guadagnano tre punti fondamentali

Se in questa tormentata stagione c’è qualcosa di buono, è che quando non può più sbagliare il Crotone non sbaglia. La gara col lanciatissimo Benevento era temuta anche per via dell’emergenza in formazione, ma con attenzione in difesa ed il ritorno al gol di Simy i rossoblu riaccorciano una classifica che tuttavia continuano a guardare dal basso. La gara si sblocca dopo appena 4′: su un traversone di Pereira, Glik nel tentativo di anticipare Simy infila nella propria porta. La reazione del Benevento porta a due occasioni nel giro di un minuto. All’11’ Lapadula ruba palla e serve Sai che prova a piazzarla ma colpisce la schiena di Djidji che devia oltre il fondo. Sull’angolo successivo Glik prova a riscattarsi di testa ma Cordaz è attento. Il Benevento prende campo ma la difesa rossoblu è attenta ed alla mezz’ora in contropiede Simy sfrutta un batti e ribatti in area per spezzare, finalmente, il digiuno e siglare il raddoppio. Il Benevento va vicinissimo a riaprire la partita al 38′: Lapadula innesca Insigne ma Cordaz ipnotizza l’attaccante napoletano, e sulla ribattuta Lapadula non inquadra il bersaglio. Proprio Insigne si fa male (entra Caprari), ed in pieno recupero è Cordaz a blindare il vantaggio ed a porre le basi per la vittoria con una paratona su una mezza rovesciata di Hetemaj. Furente l’avvio della ripresa della squadra di Inzaghi ma il Crotone è, per la prima volta, letale in contropiede: Riviere pesca in area Simy che si libera bene e fa centro aprendo il piattone. Dopo la tripletta dello scorso luglio, la sua unica in Italia, altri due gol al Benevento, che per il nigeriano è una vittima designata. Il terzo gol piega la resistenza dei sanniti, colpiti ancora al 65′ da un gran destro a fil di palo di Vulic. Al 77′ ancora Lapadula trova un varco per il subentrato Tello che conclude di potenza ma Cordaz è insuperabile. Il punto della bandiera, ad 8′ dalla fine quando, sugli sviluppi di un corner, Iago Falque fa centro dal limite mettendo il pallone sotto la traversa. Il rientro della spagnolo, da troppo tempo alle prese con gli infortuni, è l’unica buona notizia del giorno per Superpippo. Stroppa, invece, supera un esame che poteva costargli caro, ma dato che il fatto di essere ancora a fondo classifica dimostra che passando da un’ultima spiaggia ad un’altra non si fa lontano. Sabato prossimo a Firenze, contro un avversario disorientato, serve un colpo d’ala.

Francesco Sibilla

Condividi su Whatsapp
3 Condivisioni

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA