Province

Serie A. Il Crotone espugna la Dacia Arena, in gol Simy e Faraoni

Udinese – Crotone 1-2

UDINESE: Bizzarri; Larsen, Danilo, Samir; Widmer (53’ Zampano), Barak, Behrami (71’ Balic), Fofana, Ali Adnan; Lasagna, Maxi Lopez (62’ Jankto). A disp.: Scuffet (GK), Borsellini (GK), De Paul, Ingelsson, Nuytinck, Perica, Pontisso, Halfredsson, Pezzella. All. Oddo
CROTONE: Cordaz; Faraoni (90′ Ajeti), Ceccherini, Capuano, Martella; Barberis, Mandragora, Rohden; Trotta (73’ Sampirisi), Simy, Nalini (65’ Ricci). A disp.: Festa (GK), Viscovo (GK), Stoian, Izco, Diaby, Pavlovic, Zanellato, Tumminello, Simic. All. Zenga
ARBITRO: Di Bello di Brindisi
MARCATORI: 6’ Lasagna (U), 7’ Simy (C), 86’ Faraoni (C)
AMMONITI: 58’ Behrami (U), 68’ Jankto (U)

Un Crotone superlativo batte l’Udinese al Dacia Arena e si tira fuori dalla zona retrocessione raggiungendo a quota 31 il Chievo. Walter Zenga si affida a Nalini dall’inzio e manda in panchina Ricci, Oddo invece affida le sue speranze a Kevin Lasagna che effettivamente porta i suoi i vantaggio dopo appena sei minuti di gioco. Non passa nemmeno un minuto pieno e Simy con un’altra prodezza delle sue, dopo la rovesciata di mercoledì, riporta la situazione sull’1-1. La partita resta sempre aperta, le squadre giocano e si propongono in avanti provando alternativamente a portarsi in vantaggio.

E all’89’ è il Crotone, grazie ad una combinazione di Simy e Faraoni, che riesce a segnare il raddoppio. In delirio i crotonesi presenti in Friuli.

La vittoria del Crotone è pesantissima per la lotta salvezza perché da anche il primo verdetto della stagione: Benevento matematicamente in serie B. Domenica prossima allo Scida arriverà il Sassuolo.

7 Condivisioni
Condividi su Whatsapp