Province

Serie B. Baclet fa sognare il Cosenza. Ancora sconfitto il Crotone

Festeggia il Cosenza, continua invece a piangere il Crotone. I lupi hanno battuto poco fa in casa il Padova per 2-1 mentre gli squali, di scena a Cremona hanno perso di misura, per 1-0. Sembrano essere usciti dalla crisi gli uomini di Piero Braglia che hanno collezionato il secondo successo consecutivo mettendo in tasca punti importanti per la classifica. A segnale il gol della vittoria a tempo ormai scaduto è stato Garritano, ma a passare in vantaggio per prima era stata la squadra del Padova con Bonazzoli su rigore. Il Cosenza aveva trovato il pari sempre su rigore e con Baclet.

Ecco il gabellino del match:

COSENZA (4-3-3): Perina; Corsi, Dermaku, Idda, Legittimo (8′ st D’Orazio); Mungo (8′ st Palmiero), Bruccini, Garritano; Baez, Baclet (38′ st Perez), Tutino. A disp.: Cerofolini, Saracco, Di Piazza, Tiritiello, Schetino, Varone, Bearzotti, Anastasio, Pascali, Verna. All. Braglia

PADOVA (4-3-1-2): Perisan; Cappelletti, Trevisan, Capelli, Zambataro; Pulzetti, Pinzi, Mazzocco; Belingheri; Bonazzoli (41′ st Minesso), Chinellato (30′ st Guidone). A disp.: Favaro, Merelli, Serena, Ceccaroni, Sarno, Marcandella, Cisco, Vogliacco, Della Rocca, Clemenza. All. Foscarini

ARBITRO: Sig. Marini di Roma (Cipressa – Rossi)

AMMONITI: Corsi (C), Capelli (P)

ESPULSO: Mazzocco (P)

MARCATORI: 27′ pt rig. Bonazzoli (P), 14′ st rig. Baclet (C), 48′ st Garritano (C)

NOTE: Giornata umida con cielo coperto, temperatura di 13°C. Spettatori presenti 5787 di cui 64 ospiti (4043 paganti + 1533 abbonati). ANGOLI: 8-1 (pt 2-1). RECUPERO: 1′ pt; 4′ st.

Incassa invece l’ennesima sconfitta stagionale il Crotone di Massimo Oddo. Il tecnico aveva provato a cambiare nuovamente modulo e si era affidato ad un 4-4-2 con Aristoteles in campo dal primo minuto, ma proprio quest’ultimo è stato protagonista in negativo della partita poiché è stato espulso nel momento più importante del match. Alla fine vincono i padroni di casa con il minimo sforzo e tirando in porta praticamente soltanto nell’occasione della rete.

Il tabellino:

CREMONESE: Ravaglia; Mogos, Claiton, Terranova, Migliore; Arini, Castagnetti (73′ Boultan), Croce (60′ Paulinho); Piccolo, Castrovilli; Brighenti (86′ Strefezza). A disp.: Volpe (GK), Agazzi (GK), Kresic, Marconi, Greco, Del Fabbro, Emmers, Carretta, Renzetti. All. Rastelli
CROTONE: Cordaz; Curado, Vaisanen, Marchizza; Sampirisi, Molina, Barberis, Aristoteles, Faraoni (70′ Rohden); Budimir (64′ Stoian), Simy (46′ Firenze). A disp.: Festa (GK), Cuomo, Golemic, Tripicchio, Crociata, Zanellato, Valietti, Spinelli. All. Oddo
ARBITRO: Nasca di Bari
MARCATORI: 74′ Boultan (Cre)
AMMONITI: 41′ Claiton (Cre), 54′ Vaisanen (Cro), 87′ Castrovilli (Cre)
ESPULSI: 43′ Aristoteles (Cro) per doppia ammonizione

6 Condivisioni
Condividi su Whatsapp