venerdì, 21 giugno 2024

Si fingono carabinieri, picchiano un anziano e gli rubano la pensione

E' successo nel Crotonese: tre persone sono state arrestate

immagine articolo Si fingono carabinieri, picchiano un anziano e gli rubano la pensione

I Carabinieri di Isola Capo Rizzuto hanno eseguito tre ordinanze di custodia cautelare nei confronti di altrettante persone ritenute responsabili di una rapina a mano armata, in abitazione, avvenuta il 2 febbraio scorso. Secondo la ricostruzione dell’Arma, all’abitazione – abbastanza isolata – di un anziano si sono presentati tre giovani, qualificandosi come carabinieri. All’ingresso nell’edificio, brandendo un coltello e un bastone di legno, hanno colpito la vittima, rubandogli il marsupio dove teneva la Postepay sulla quale mensilmente veniva accreditata la sua pensione.

Datisi alla fuga, i malviventi hanno effettuato dei prelievi in due distinti uffici postali del capoluogo, per un totale di 850 euro. Anche dalle immagini telecamere in corrispondenza dei punti di prelievo, oltre ad altre immagini acquisite sul territorio, il lavoro di ricostruzione svolto dai carabinieri è riuscito a portare all’identificazione di E.G. di 27 anni, R.V. di 26 anni e A.V. di 20 anni; lavoro che, condiviso dalla Procura della Repubblica crotonese, ha portato all’esecuzione delle misure degli arresti domiciliari con braccialetto elettronico per tutti e tre.