Attualità Catanzaro Economia e Lavoro Notizie Primo Piano Video

Sit in dei dipendenti della Rsa “La ginestra”: chiedono che la struttura di Chiaravalle venga riaperta

A rischio ci sono otre 50 posti di lavoro Scritto da: REDAZIONE

“Siamo con i dipendenti in cassa integrazione per difendere il nostro giusto diritto a lavorare”. Tornano a mobilitarsi i dipendenti della Residenza protetta per anziani non autosufficienti “La Ginestra” di Chiaravalle, che hanno protestato sotto la sede dell’Asp di Catanzaro per chiedere la riapertura della struttura. Al loro fianco anche l’Usb, che in una nota scrive: “Si continua a combattere contro i danni commissariali di questa ASP: a due anni oramai dalla chiusura e dopo varie sentenze tutte a favore e collaudi effettuati, la RSA di Chiaravalle non vede la luce dell’apertura. Un precipizio per i 50 dipendenti che ormai si è trasformato in sabbie mobili, dove ogni giorno vengono inghiottiti senza speranza, cosi pure per gli anziani delle pre-Serre che devono trovare allocazione in posti remoti e lontano dai famigliari per godersi la vecchiaia, in strutture adeguate”.

 

Condividi su Whatsapp
1 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA