Cosenza Cronaca Notizie

Sorpresi dai Carabinieri mentre coltivavano marijuana: arrestati due uomini nel Cosentino

Scritto da:

Due persone incensurate, un 56enne e un 33enne cosentini, con innaffiatoio e zappa alla mano, intenti a coltivare piante di marijuana dell’altezza fino a 2 metri e mezzo. E’ questa la scena che si è presentata ai militari del Nucleo Operativo e Radiomobile di Rende, coadiuvati dai militari delle Stazioni Carabinieri di Lattarico, Luzzi, Rende e Rose, nel pomeriggio di ieri in contrada Timpe a San Martino di Finita. Un terreno, dell’estensione di circa 500 are, adibito a vera e propria piantagione di marijuana, dov’erano presenti circa 60 piante dall’altezza media di 2 metri, dotato persino di sistema automatico di irrigazione.

L’operazione di servizio nasce dalle segnalazioni di alcuni cittadini che avevano notato strani movimenti in quella zona, a seguito delle quali i militari della Compagnia di Rende predisponevano mirati servizi di osservazione che hanno consentito, nel pomeriggio di ieri, di arrestare in flagranza di reato i due uomini con l’accusa di “coltivazione e detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”. Nel corso delle successive perquisizioni domiciliari a casa del 56enne venivano rinvenute e sottoposte a sequestro euro 2.600 in banconote di vario taglio e 1 confezione di sostanza da taglio del tipo “mannite”.  Gli arrestati, dopo le formalità di rito, sono stati tradotti presso la casa circondariale di Cosenza.

Condividi su
  •  
6 Condivisioni

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA