Notizie Primo Piano Sanità Video

Spazio salute | La biopsia Fusion: diagnosi di ultimissima generazione per i tumori alla prostata

Intervista con Stefano Alba, primario dell'Uoc di Urologia della Casa di cura Romolo hospital di Rocca di Neto: "Garantisce maggiore accuratezza diagnostica e un numero inferiore di prelievi" Scritto da: FRANCESCA TRAVIERSO

 

Una diagnosi più accurata, basata su prelievi di tessuto mirati e dunque più precisa nell’individuazione di eventuali tumori alla prostata. La biopsia Fusion è un sistema diagnostico di ultimissima generazione che permette di eseguire prelievi mirati sulla base delle indicazioni fornite dalla risonanza magnetica. Rispetto alla tecnica tradizionale permette maggiore accuratezza diagnostica e un numero inferiore di prelievi, come spiega il dottor Stefano Alba, primario dell’Unità operativa complessa di Urologia della Casa di cura Romolo hospital di Rocca di Neto.

I vantaggi sono stati confermati anche da una recente ricerca condotta proprio dagli specialisti della casa di cura del centro in provincia di Crotone

 

 

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com