Cronaca Notizie

Tentata estorsione e lesioni personali, un arresto a Reggio Calabria

Scritto da:

E’ accusato di aver aggredito una donna perché lei si era rifiutata di convincere il compagno, titolare di un esercizio commerciale, a restituire parte del denaro che l’uomo doveva ad una terza persona. Giorgio Logiudice, di 41 anni, è stato arrestato dai carabinieri a Reggio Calabria con l’accusa di tentata estorsione e lesioni personali aggravate dal metodo mafioso. L’arresto di Logiudice, che avrebbe procurato uno stato d’ansia alla donna, è stato fatto dai militari della Compagnia di Reggio e da quelli della stazione di Cannavò in esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal gip del Tribunale in accoglimento della richiesta avanzata dalla Procura della Repubblica reggina. I carabinieri, grazie all’attività sul territorio e acquisendo immagini dei sistemi di videosorveglianza presenti nella zona dell’aggressione, attraverso la raccolta delle dichiarazioni dei testimoni presenti, sono riusciti a ricostruire l’accaduto.

Condividi su Whatsapp
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA