sabato, 25 maggio 2024

Testuggini di specie protetta liberate a Rocca di Neto, erano tenute in una porcilaia

immagine articolo Testuggini di specie protetta liberate a Rocca di Neto, erano tenute in una porcilaia

Quarantasette tartarughe di specie protetta sono state trovate in una rudimentale porcilaia a Rocca di Neto, in provincia di Crotone. Le “Testudo Hermanni”, protette perché a rischio estinzione, sono state individuate e liberate dai Carabinieri della stazione di Rocca di Neto insieme a quelli della Stazione Forestale di Santa Severina. Il proprietario della porcilaia, un 70enne di Rocca di Neto, è stato denunciato all’Autorità giudiziaria. Le tartarughe sono state poste sotto sequestro e ed affidate al Centro recupero animali selvatici di Catanzaro.