Appuntamenti Attualità Cucina Economia Italia Notizie TICKERS Video

Torna oggi in tutta Italia la Giornata della Colletta Alimentare: questi i dati in Calabria (VIDEO)

Torna oggi in tutta Italia la Giornata della Colletta Alimentare, giunta alla 23^ edizione. Alimenti per l’infanzia, tonno in scatola, riso, olio, legumi, biscotti, sughi e pelati: questi gli alimenti di cui necessitano maggiormente le strutture caritative che si rivolgono al Banco Alimentare. La giornata della colletta alimentare è un’occasione per aiutare concretamente i più bisognosi con un gesto semplice ma di straordinarie solidarietà e carità, ovvero quello di raccogliere cibo per chi si vive in stato di povertà. Un gesto che può davvero fare la differenza per un milione e mezzo di persone, tra cui 345 mila minori.

In Calabria sono quasi 18 mila i minori fino a 15 anni che ricevono alimenti di prima necessità dal Banco Alimentare regionale: si tratta del 21% delle circa 108 mila persone assistite nel 2018. Ed il dato dei minori assistiti è aumentato fino a triplicare negli ultimi tre anni. L’evento rappresenta uno dei principali momenti di coinvolgimento e sensibilizzazione della società civile rispetto al problema della povertà alimentare attraverso l’invito al più concreto gesto di gratuità e di condivisione, cioè quello di donare la spesa a chi è povero. Grazie ad una fittissima rete di supermercati aderenti su tutto il territorio nazionale ciascuno potrà donare per rispondere al bisogno di quanti vivono nella povertà.

Qualche numero spiega in maniera eloquente il peso specifico che l’iniziativa assume nel più ampio panorama del welfare del nostro Paese: nella giornata della colletta alimentare, cioè in un solo giorno, il Banco Alimentare raccoglie quasi il 10% di quanto viene poi distribuito alle organizzazioni che sostengono i più poveri. Lo scorso anno, ad esempio, sono state raccolte 8.266 tonnellate di alimenti su un totale di 90.411 tonnellate di eccedenze alimentari distribuite nel 2018. L’attività è resa possibile grazie ad oltre 145 mila volontari che in più di 13 mila supermercati inviteranno le persone a donare gli alimenti che poi, insieme a quanto recuperato dalle imprese, dalla grande distribuzione e attraverso collette aziendali andrà a favore delle oltre 7.500 strutture caritative servite dalla rete della Fondazione Banco Alimentare onlus, nata nel 1989 e diffusa in tutt’Italia con una sede in ciascuna regione (quella calabrese si trova a Cosenza).Fino al 10 dicembre si può sostenere la colletta con un sms o una chiamata da rete fissa al 45582.

38 Condivisioni