Attualità Crotone Cultura Notizie TICKERS Turismo Video

Turismo ed archeologia subacquea: al museo di Capocolonna le postazioni Bluemed (VIDEO)

Puntare allo sviluppo sostenibile del turismo legato all’archeologia subacquea, quindi alla valorizzazione dei beni culturali sommersi: sono queste le finalità del progetto Bluemed, finanziato dalla Comunità Europea e sviluppato da 11 partner internazionali tra cui l’Italia, grazie alla collaborazione del Mibact e dell’Università della Calabria. Grazie a questo progetto, al Museo Archeologico Nazionale di Capocolonna – in collaborazione con il Polo Museale della Calabria – è stato aperto al pubblico lo spazio Knowledge Awareness Center ,con l’installazione di tre postazioni multimediali che permettono ai visitatori di fare un viaggio nei fondali dell’Area Marina Protetta Capo Rizzuto, partner associato di Bluemed. I risultati sono stato illustrati illustrati dal responsabile del progetto per l’Unical, il professore Fabio Bruno. Soddisfazione dal responsabile dell’Area Marina Protetta, Simone Scalise, poiché grazie alle installazioni multimediali sarà possibile fare un viaggio subacqueo nei tesori nascosti del mar Jonio. Le tre installazioni al Museo Archeologico Nazionale di Capocolonna arricchiscono ulteriormente lo spazio culturale, ricco di tanti capolavori, pezzi unici dell’archeologia, in un mix tra antico e moderno. Queste le parole del direttore Gregorio Aversa.

Giuseppe Laratta

173 Condivisioni