Attualità Notizie

Un anno fa moriva Jole Santelli, la commemorazione in Senato: “Straordinario esempio di coraggio e servizio alla comunità”

Scritto da: REDAZIONE

Esattamente un anno fa moriva Jole Santelli,  la prima presidente donna della storia della Regione Calabria, scomparsa il 15 ottobre 2020 nella sua abitazione di Cosenza. Otto mesi prima era stata eletta alla guida della Giunta regionale, ultimo passaggio di una carriera politica iniziata 25 anni prima, quando (nel 1994) si legò subito al progetto di Silvio Berlusconi. Più volte parlamentare, ricoprì anche l’incarico di sottosegretario alla Giustizia ed al Lavoro. A convincerla ad accettare la candidatura (largamente vincente) alla presidenza della Regione Calabria fu proprio Berlusconi: “A lui devo tutto” ebbe modo di dire.

Oggi, ad un anno esatto dalla scomparsa, le sorelle Roberta e Paola hanno voluto organizzare una cerimonia di commemorazione al Senato. Alla cerimonia, aperta dalla presidente del Senato Maria Elisabetta Casellati, hanno preso parte l’ex presidente del Senato Marcello Pera, Gianni Letta, il neo presidente della Calabria Roberto Occhiuto e molti dirigenti di Forza Italia. “Cara Jole – ha affermato la Casellati – tu per noi sei uno straordinario esempio di coraggio e di servizio alla comunità. Passione, competenza e visione. Queste tre parole sono sempre state il tuo motto, nella carriera professionale come in quella politica. È stato davvero difficile confrontarsi con la tua assenza specie per chi, come me, conosceva e amava la Jole privata accanto alla Jole pubblica. Ma lo è stato anche per la tua comunità, la Calabria, che improvvisamente ha perso una grande guida e un solido punto di riferimento. Avevi un grande progetto – ha aggiunto – per questa Regione dalle grandi debolezze e dalle straordinarie potenzialità. Infrastrutture, classe dirigente, turismo erano le tue priorità. Io penso che dovremo tutti trarre esempio dal tuo coraggio, dalla tua determinazione e passione civile, così come dovremmo impegnarci per fare sì che il tuo progetto di rinnovamento per la Calabria possa proseguire. Tu una rivoluzione importante l’hai incominciata, Jole, e spetta a noi ora proseguire l’opera”.

Condividi su Whatsapp
25 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA