Attualità Crotone Notizie Primo Piano Sanità Ultima Ora Coronavirus Video

VIDEO | “Una giornata storica”: consegnate a Crotone le prime 1170 dosi di vaccino contro il Covid 19

La campagna di vaccinazioni partirà il 4 gennaio. I primi a vaccinarsi saranno i sanitari dei reparti Covid

“Sono molto emozionata. Stiamo vivendo una giornata storica”. Maria Antonietta Guido è la responsabile della Farmacia dell’ospedale di Crotone. Dalle sue mani nell’ultimo anno sono passati farmaci, dispositivi di protezione individuale, ma mai un carico tanto prezioso e atteso come il vaccino contro il Covid 19. Al momento della consegna, dunque, la sua emozione è palpabile, esattamente come la piena consapevolezza di avere letteralmente per le mani lo spiraglio di luce che il mondo attende da molti mesi.

Un’emozione che condivide anche chi quel vaccino materialmente lo sta portando negli ospedali: perché la storia la fanno gli uomini, anche quelli che – come Pietro Muraca – un carico tanto prezioso lo prendono in consegna per condurlo in ogni angolo d’Italia. “L’emozione è tanta – afferma il corriere – Ho fatto le consegne a Catanzaro e Crotone, e quando arriviamo scortati dalle forze dell’ordine veniamo accolti come i salvatori della Patria. Ma non facciamo solo il nostro lavoro”.

Le prime dosi arrivate a Crotone sono 1170, suddivise in 195 fiale. “Le prime vaccinazioni – spiega il direttore facente funzioni dell’Asp di Crotone Francesco Masciaripartiranno il 4 gennaio. Da quella data in poi i vaccini arriveranno con cadenza settimanale. L’adesione tra i sanitari del settore pubblico e privato è stata altissima. Al momento sono arrivate circa 800 richieste di vaccinazione”.

I primi ad essere vaccinati saranno i sanitari che operano nei reparti Covid; il criterio lo spiega il direttore sanitario dell’ospedale “San Giovanni di Dio” Lucio Cosentino. “I primi saranno i sanitari che operano a più stretto contatto con i malati di Covid 19. Poi amplieremo man mano il raggio delle vaccinazioni, tenendo anche conto del fatto che 21 giorni dopo la prima dose, è necessario fare il richiamo”.

Francesca Travierso

Condividi su Whatsapp
98 Condivisioni

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA