Cosenza Cronaca Notizie Primo Piano TICKERS

Usura ed estorsione ai danni di un imprenditore: 3 arresti a Scalea

Scritto da: REDAZIONE

Usura in concorso, estorsione, ed esercizio abusivo dell’attività finanziaria, tutto aggravato dal metodo mafioso. Sono le accuse mosse alle tre persone arrestate questa mattina dai Carabinieri a Scalea. Si tratta di tre persone che appartengono tutte allo stesso nucleo familiare. L’inchiesta è partita, nel settembre 2021, dalla denuncia di un’attività di usura ai danni di un piccolo imprenditore, gestore di un lido balneare a Scalea. Dalle successive indagini dei militari di Scalea è, quindi, emersa una seconda vicenda, relativa alla stessa ipotesi di reato commessa ai danni di un secondo imprenditore.Di qui l’operazione che questa mattina ha portato ai tre arresti, per cui due persone sono finite in carcere ed una terza ai domiciliari.

La contestazione del metodo mafioso è legata al fatto che i reati sarebbero stati commessi “avvalendosi della forza intimidatrice derivante dal vincolo associativo riconducibile alla cosca di ‘ndrangheta operante sul territorio”. Nella stessa operazione sono stati sottoposti a sequestro preventivo beni per un totale di circa 250mila euro, tra cui un magazzino di 100 mq.

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com