Attualità Italia Notizie Politica

VERSO LE ELEZIONI | Il centrodestra chiude l’accordo: chi prende più voti propone il premier

Summit di Forza Italia, Lega e Fratelli d'Italia che hanno siglato l'intesa su premiership e sulla ripartizione dei collegi uninominali Scritto da: REDAZIONE

Dopo oltre quattro ore di riunione, il centrodestra chiude l’accordo di coalizione in vista delle politiche del 25 settembre. I leader dell’alleanza siglano l’intesa su premiership e sulla ripartizione dei collegi uninominali. Sull’indicazione del premier passa la linea di Giorgia Meloni, che però si dimostra “accomodante” nella successiva trattativa sui candidati nei collegi previsti dal Rosatellum. “La coalizione proporrà al presidente della Repubblica quale premier l’esponente indicato da chi avrà preso più voti”, scandisce la nota congiunta diffusa al termine del vertice. Comunicato che dà origine a momenti di tensione, con FdI che insiste per inserire la dicitura “l’esponente indicato dal partito che avrà preso più voti”. E non semplicemente il generico “da chi ha preso più voti”: un modo per tutelarsi da possibili ripensamenti degli alleati. Ma questa versione alla fine non passa. Per quanto riguarda la ripartizione dei candidati nei 221 collegi in cui il centrodestra correrà unito, lo schema sarà il seguente: 98 a FdI, 70 a Lega, 42 a FI-Udc e 11 a Noi con l’Italia e Coraggio Italia.

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com