Attualità Italia Notizie Primo Piano Sanità TICKERS Ultima Ora Coronavirus

Via libera al nuovo dl Covid: Green pass, modifica dei parametri per le zone e proroga dello stato d’emergenza

Conferenza stampa del premier Draghi insieme ai ministri Speranza e Cartabia Scritto da: GIUSEPPE LARATTA

Il Consiglio dei Ministri, riunito oggi pomeriggio, ha dato il via libera al nuovo decreto legge Covid: i dettagli li hanno illustrati in conferenza stampa il premier Mario Draghi insieme al ministro della Salute Roberto Speranza e al ministro della Giustizia Marta Cartabia. Il nuovo dl – che entrerà in vigore dal 5 agosto, si basa su tre punti:

  1. la proroga dello stato d’emergenza al 31 dicembre;
  2. la modifica dei parametri per il cambio dei colori delle regioni e il conseguente cambio di misure di contenimento. Il parametro prevalente – ha spiegato il ministro Speranza – è stato l’indice Rt; ultimamente ci si è concentrati sull’incidenza dei casi (il numero dei casi) ogni 100mila abitanti. La modifica – avvenuta in accordo con le Regioni – prevede il parametro prevalente per il cambio di zona è il tasso di ospedalizzazione. Oggi, come noto, tutte le regioni sono in zona bianca: si passerà in gialla quando il tasso delle Terapie Intensive supererà il 10%, e l’occupazione dei posti letto in area medica il 15 %; si andrà in arancione quando si supera il 20 % in T.I. e l’area medica al 30%; in area rossa quando le Terapia Intensive superano il 30% e i posti letti in area medica il 40%. Le ragioni di questa modifica sono giustificate dal fatto che oggi L’Italia ha somministrato oltre 63 milioni di dosi di vaccino.
  3. Estensione del green pass: ad oggi – e precisamente alle ore 7 – sono state40.067.000 le certificazioni scaricate. L’utilizzo della certificazione sarà estesa ad altre attività: ristorazione al tavolo al chiuso, spettacoli, eventi, competizioni sportive, musei, piscine, palestre, sagre, convegni, centri termali, sale gioco e scommesse, concorsi. Ciò «per evitare chiusure generalizzate: vaccinarsi è la strada principale per mettere alle spalle stagione vissuta» – ha dichiarato Speranza.

Sono rimasti fuori da questo decreto tre temi: scuola, trasporti e lavoro. Il presidente del Consiglio Draghi ha dichiarato saranno affrontati nelle prossime settimane poichè richiedono altre misure.

Condividi su Whatsapp
16 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA