Ambiente Attualità Crotone Natura Notizie Video Video del giorno

VIDEO | A Crotone oltre 7 milioni di euro per 12 interventi di riduzione del rischio idrogeologico

Riguarderanno le zone più rischiose del capoluogo e “teatro” già di allagamenti nelle giornate più intense di pioggia.

Sono dodici gli interventi per la riduzione del rischio idrogeologico messi in campo dal Comune di Crotone che – come dichiarato dal sindaco Vincenzo Voce – partiranno in «tempi ristrettissimi». Il costo delle opere finanziato dalla Protezione Civile – presentate oltre che dal primo cittadino, dall’assessore ai Lavori Pubblici Rossella Parise, dal dirigente Salvatore Gangemi e dal funzionario Francesco Ciccopiedi – è di 7 milioni e 600 mila euro, e riguarderanno le zone più rischiose del capoluogo e “teatro” già di allagamenti nelle giornate più intense di pioggia.

Il primo intervento riguarda la messa in sicurezza del pontino Migliarello e il reticolo idrografico in località Trafinello per il quale è previsto un investimento di 800mila euro; il secondo, dello stesso importo, riguarda il potenziamento della raccolta delle acque bianche del quartiere Marinella – tra i più colpiti durante l’alluvione del novembre 2020.

Il terzo intervento riguarda il completamento dei lavori di regimentazione delle acque in via Matteotti e nella zona a monte dell’Istituto Pertini – Santoni per un importo di 600mila euro; 500mila euro saranno impegnati nella messa in sicurezza del torrente Tuvolo nel quartiere Farina; 1 milione e mezzo di euro è il costo della regimentazione delle acque a monte di via S. Lucia e via Pallagorio – nel quartiere Poggio Pudano.

Il sesto intervento è la regimentazione delle acque meteoriche in località S. Giorgio e la sistemazione del fiume Esaro, per un investimento di 700mila euro; il settimo intervento riguarda la messa in sicurezza di via Scopellitti e via Peppino Impastato per 100mila euro. Un milione di euro sarà destinato nel potenziamento del sistema di raccolta delle acque meteoriche afferenti il tratto del torrente Pignataro e i suoi affluenti; 500mila euro sono investiti nella sistemazione idraulica e la messa in sicurezza della zona a monte di via Inghilterra.

Il decimo intervento – dal valore di 400mila euro – prevede la regimentazione delle acque a monte di via Gallucci nel tratto compreso tra la scuola “Montessori” e il comando di Polizia Locale; l’undicesimo intervento è la realizzazione del collettore per la regimentazione delle acque meteoriche nel Tuvolo e nell’Esaro per un importo di 700mila euro. Il dodicesimo intervento riguarda, invece, la riqualificazione di via Gallucci – per un importo di 300mila euro nell’ambito del programma di manutenzione e riqualificazione straordinaria delle vie cittadine.

Nei finanziamenti è rimasto escluso quello per i lavori sul Canale 19 nel quartiere Margherita, a rischio idrogeologico, dove sorgono un’ottantina di villette al centro di un’inchiesta giudiziaria: per questa zona il Comune – a quanto appreso – metterà 600mila euro di fondi di bilancio per intervenire.

Interviste:
Vincenzo Voce – sindaco di Crotone

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com