Attualità Crotone Economia Notizie Politica TICKERS Ultima Ora Coronavirus

VIDEO | Buoni spesa Covid, Tesoriere: «Dare la giusta attenzione a questioni di simile importanza»

La consigliera d'opposizione di Strongoli ha puntato i riflettori su quanto accaduto al Comune del Crotonese

Lo scorso 21 gennaio, con il decreto n° 471, la Regione Calabria ha prorogato i termini della convenzione per l’erogazione dei buoni spesa alle famiglie al 30 aprile – in considerazione della prosecuzione dello stato d’emergenza legato al Coronavirus alla medesima data. Si tratta di ulteriori bonus garantiti dall’ente regionale, che si affiancano a quelli del Governo. Un’altra misura per le famiglie meno abbienti con la quale si cerca di affrontare al meglio una situazione delicata. Con la pubblicazione del documento, dunque, è stata prolungata anche la tempistica di presentazione delle domande da parte dei comuni calabresi che non vi avevano aderito. A quanto appreso dalla consigliera di opposizione del Comune di Strongoli Elena Tesoriere, l’ente guidato dal sindaco Sergio Bruno, non avrebbe risposto alla Pec con la documentazione per firmare la convenzione tra Regione e Comune. «Se non ci fosse stata la proroga al 30 aprile – ha dichiarato la Tesoriere in una nota – sarebbero andati persi per il comune di Strongoli 35mila euro». La Tesoriere ha, inoltre, dichiarato: «Non voglio accusare e allo stesso modo non voglio aggredire nessuno, tengo solo a precisare che occorre dare la giusta attenzione a questioni di simile importanza, perché parliamo di aiuti a famiglie che, a causa degli effetti della crisi sanitaria ed economica derivanti dall’emergenza COVID-19, ne hanno nettamente bisogno». La consigliera di opposizione ha ringraziato «l’assessore Gianluca Gallo per l’impegno e dedizione che impiega nel ruolo che riveste».

Condividi su Whatsapp
260 Condivisioni

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA