Attualità Crotone Notizie Primo Piano Video Video del giorno

VIDEO | Cultura, legalità, giovani: il tenente colonnello Raffaele Giovinazzo si insedia a Crotone

Incontro questa mattina tra la stampa ed il neo comandante provinciale dei Carabinieri pitagorici che ha ricordato il predecessore Mambor

«La mia venuta qui non mi permette di gioire fino in fondo. Spero di farlo al termine di questa esperienza gioendo per successi dell’Arma dei Carabinieri, per una ripresa socio-culturale di questa terra che, per alcune classifiche, viene indicata tra le ultime. A me impressiona la disoccupazione giovanile: è una dato che necessita altri interventi, non di quelli repressivi o preventivi dell’Arma». Lo ha dichiarato il nuovo comandante provinciale dei Carabinieri di Crotone, tenente colonnello Raffaele Giovinazzo, che ha incontrato i giornalisti questa mattina a pochissimi giorni dal suo insediamento. Giovinazzo, 55enne, di origine calabresi conosce bene il territorio avendo guidato il Nucleo Investigativo e il Reparto Operativo del Comando Provinciale di Cosenza, nonchè il Nucleo Tutela Patrimonio Culturale della Calabria e, da ultimo, il Reparto Territoriale di Corigliano Rossano.

Giovinazzo prende il posto del colonnello Gabriele Mambor, venuto a mancare un mese fa durante un’escursione sub nel mare di Crotone. A lui ed alla sua famiglia ha voluto rivolgere un pensiero ed un ricordo: un «amico e compagno di corso – ha detto – era la mascotte, il più giovane, ed aveva un credo inattaccabile nei valori di difesa dello Stato. Lui si sentiva un servitore dello Stato. Un fuoriclasse, come ha detto qualcuno: ora ci sono i Mondiali (di calcio n.d.r.), vediamo Messi, Ronaldo, Neymar. Lui era un fuoriclasse che, un mediano come me, non potrà che cercare di imitare, di arrivare alle sue grandi qualità».

«La mia intenzione in qualità di comandante provinciale – ha affermato Giovinazzo – ve lo posso garantire, sarà quella di essere al servizio di questa città, un servizio inteso come sostanza, presenza, non soltanto per i compiti che la Legge mi attribuisce, ma anche quale figura istituzionale a disposizione dei cittadini di questa provincia, per assicurare la legalità che si coniuga con il bene supremo della libertà. Il recupero del territorio non passa dalle operazioni di servizio che avremo condotto, sono importanti perchè contrastano il male, ma dalla cultura: se ai nostri giovani offriamo una possibilità per non fare la scelta della criminalità organizzata, avremo compiuto una grande passo in avanti. Conosco questo territorio, non sono nuovo della zona: la prima cosa che vorrò fare è visitare il Museo Archeologico. Questa è una terra ricchissima di cultura e arte».

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com