Ambiente Attualità Natura Notizie Primo Piano Video Video del giorno

VIDEO | Illustrato il Piano antincendio boschivo calabrese: incentivi alle associazioni e collaborazione tra Regioni

La presentazione è stata condotta dal presidente Occhiuto e dall'assessore Gallo Scritto da: REDAZIONE

Il presidente della Regione Roberto Occhiuto, e l’assessore all’Agricoltura Gianluca Gallo hanno illustrato questa mattina durante una conferenza stampa il Piano antincendio boschivo regionale (Aib). L’attività di prevenzione, a quanto dichiarato da Occhiuto ai giornalisti, è affidata ai Carabinieri Forestale e a tutti i Carabinieri – secondo l’accordo stipulato due settimane fa (LEGGI L’ARTICOLO); è stata fatta inoltre una convenzione con i Vigili del Fuoco. Ma la vera novità è che «abbiamo capovolto il paradigma degli incentivi – ha dichiarato il presidente della Giunta – le 80 associazioni di Protezione Civile coinvolte avranno gran parte della loro retribuzione parametrata al minor numero di incendi rispetto alla media degli anni passati. E ciò, con il consenso dei sindacati, lo stiamo realizzando anche per gli operai forestali e devono avere lo stesso meccanismo di incentivazione, non in ragione degli spegnimenti, ma del minor numero di incendi». «Questa volta – ha concluso Occhiuto – oltre ai droni ed ai mezzi a presidiare e reprimere gli incendi, avremo anche squadre della Regione Piemonte e della Lombardia che aiuteranno la Calabria nell’attività di spegnimento». All’incontro con la stampa sono intervenuti anche il dirigente regionale Uoa Forestazione, Domenico Pallaria, nonchè i vertici dei Carabinieri forestali, dei Vigili del fuoco, della Protezione Civile e di Calabria Verde, e rappresentanti dell’associazionismo.

In linea a quanto dichiarato dal presidente Occhiuto, la Protezione Civile nazionale ha diramato – in contemporanea alla conferenza stampa alla Cittadella – un comunicato stampa in merito: “il Dipartimento ha incoraggiato l’attuazione di gemellaggi per garantire la più ampia disponibilità di forze in campo nell’attività di spegnimento. Il volontariato di protezione civile formato e specializzato nell’anti incendio boschivo, appartenente alle colonne mobili regionali e alle Organizzazioni Nazionali, si è subito messo a disposizione con il consueto spirito di solidarietà. Squadre dalle regioni Piemonte, Lombardia, Emilia-Romagna, Veneto e Friuli Venezia Giulia, oltre alla colonna mobile dell’Associazione Nazionale Alpini e all’associazione V.A.B. Italia sono pronte a dare il loro supporto alle regioni Sicilia, Calabria e Puglia. Le prime squadre saranno operative in Sicilia già da venerdì 1 luglio”.

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com