Attualità Crotone Cultura Notizie Primo Piano TICKERS Video Video del giorno

VIDEO | Lello Arena illumina il teatro Apollo di Crotone con lo spettacolo “Parenti serpenti”

L'evento è rientrato nella quarta edizione della stagione concertistica “L'Hera della Magna Grecia”, organizzata dalla società Beethoven Acam con la direzione artistica del maestro Fernando Romano Scritto da: GIUSEPPE LARATTA

Tante le risate, ma anche i momenti di riflessione: Crotone ha accolto con il calore che merita Lello Arena, pilastro indiscusso della scena teatrale e cinematografica, che ha portato in scena lo spettacolo “Parenti serpenti” di Carmine Amoroso, con la regia di Luciano Melchionna. L’evento è rientrato nella quarta edizione della stagione concertistica “L’Hera della Magna Grecia”, organizzata dalla società Beethoven Acam con la direzione artistica del maestro Fernando Romano. Due ore piene di spettacolo, con un teatro Apollo che da tanto tempo non registrava numeri importanti soprattutto in questo periodo. Un cast strepitoso sul proscenio ha dato la spalla giusta ad Arena: hanno recitato Giorgia Trasselli, Raffaele Ausiello, Marika De Chiara, Andrea De Goyzueta, Carla Ferraro, Luciano Giugliano, ed Anna Rita Vitolo.

Omonimo del film girato nel 1992 dal maestro Mario Monicelli – con alcune piccole modifiche in merito al cast nella pellicola – “Parenti serpenti” racconta la riunione in Abruzzo della famiglia durante le feste di Natale: a casa dei nonni Trieste e Saverio si ritrovano i figli Lina con il marito Michele, Milena depressa poiché sterile e vedova, Alessandro con la moglie Gina mal sopportata dalle cognate, e lo scapolo Alfredo. Durante i festeggiamenti, affiorano però i primi screzi e pettegolezzi: nel corso del pranzo del giorno di Natale, nonna Trieste, commossa delle tante dimostrazioni di affetto, comunica ai congiunti che, avendo scartato con orrore l’idea dell’ospizio, lei e il nonno hanno deciso di andare a vivere gli ultimi anni della loro vita insieme a uno qualsiasi dei figli. Nessuno di loro, però, vuole accoglierli in casa: da qui scatta l’idea di ucciderli con una stufa a gas.

(lo spezzone del film è tratto da YouTube)

(la foto di copertina è stata realizzata da Simone Carozzo)

Condividi su Whatsapp
10 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA