Attualità Crotone Fede Notizie Primo Piano TICKERS Video Video del giorno

VIDEO | Mons. Panzetta alla Madonna di Capocolonna: «Vogliamo essere una comunità unita»

Santa messa questa mattina officiata dall'Arcivescovo di Crotone-Santa Severina in onore della Patrona di Crotone Scritto da: GIUSEPPE LARATTA

«Siamo un popolo che vuole ripartire. Non solo bisognerà riattivare l’economia, la scuola, il lavoro – cose sacrosante – ma bisognerà riattivare il nostro vissuto di Chiesa. E da dove ripartire? Penso che la Parola di oggi ci abbia indicato due criteri importanti: unità e comunione nella diversità. Provando a mettere insieme queste due grandi verità, sicuramente, saremo una Chiesa rinnovata, una Chiesa che ha una sfida importante, quello di trasferire alle nuove generazioni il dono straordinario che abbiamo ricevuto, il dono della fede. A te, Maria santissima, qui oggi nella tua casa affidiamo questo sogno: noi vogliamo essere una Chiesa giovane, una comunità capace ed attrezzata per vivere il presente ed immaginare il futuro. Ti chiediamo di essere una comunità unita, che non sia indebolita dalle lotte intestine, dal sentirsi una parte contro l’altra. Vogliamo essere una comunità unita che, però, nella sua diversità trova la forza per immaginare e creare quelle condizioni in cui l’annuncio della Parola e la testimonianza del Vangelo risuoni nei nostri contesti. E gli uomini possano scoprire in Gesù il tesoro prezioso della loro vita».

E’ un passo dell’omelia celebrata questa mattina dall’arcivescovo di Crotone-Santa Severina, mons. Angelo Panzetta, nella tradizionale messa in onore della Madonna di Capocolonna. Breve, ma intensa: vari gli spunti di riflessione offerti da mons. Panzetta che ha ricordato il momento delicato che il mondo intero sta vivendo a causa dell’emergenza sanitaria ed economica legata al Coronavirus. Un pensiero alla Patrona dei crotonesi nella festa a Lei dedicata, affinchè li protegga e li aiuti a superare questo momento.

E’ stata una festa della Madonna atipica, per il secondo anno consecutivo, per i fedeli: a causa del Covid, non è vi stato il tradizionale pellegrinaggio notturno per portare il Quadricello dalla Basilica Cattedrale alla chiesta sul promontorio di Hera Lacinia. Questa mattina, l’arcivescovo Panzetta – insieme al Capitolo Cattedrale – ha accompagnato in auto la Sacra Effigie a Capocolonna con al fianco il rettore del Santuario, don Bernardino Mongelluzzi: ad accoglierlo circa duecento fedeli che hanno voluto aspettare la loro Mamma in questo giorno così particolare, e così strano al tempo stesso. Come detto poc’anzi, a causa delle restrizioni, non si è tenuto il pellegrinaggio, ma questa mattina – al termine del coprifuoco – tanti crotonesi si sono messi in marcia in direzione Capocolonna. Il Quadricello – dopo la Santa messa – è stato posizionato all’ingresso della chiesa e resterà fino ad oggi pomeriggio alle 18; dopo la messa, rientrerà in auto al Duomo di Crotone.

Condividi su Whatsapp
22 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA