Catanzaro Cronaca Italia Notizie Primo Piano TICKERS Tv Vibo Valentia Video Video del giorno

VIDEO | Nicola Gratteri: «Riforme al palo, molto attento ai rischi»

Il procuratore della Repubblica di Catanzaro ospite nella trasmissione "Otto e mezzo" di La7, nel giorno in cui si è aperto il processo scaturito dall'inchiesta "Rinascita-Scott"

Nel giorno in cui si è celebrata, nell’aula bunker del carcere romano di Rebibbia, la prima udienza del processo scaturito dall’inchiesta “Rinascita-Scott”, Lilli Gruber ne approfitta per invitare ad “Otto e mezzo” il procuratore di Catanzaro, Nicola Gratteri. Il magistrato geracese spiega che il salto di qualità fatto dalla ‘ndrangheta non sarebbe stato possibile senza la sponda delle élites intellettuali ed economiche che ne hanno facilitato percorso ed espansione. Tutto questo mentre le riforme al codice penale, per mettere a punto le quali Gratteri era stato chiamato a capo di una commissione, sono rimaste lettera quasi morta, un solo articolo approvato su circa 250.

Dopo aver ricordato la stagione delle stragi del ’92, che costarono il sacrificio di Falcone e Borsellino, la Gruber chiede a Gratteri se quella strategia è replicabile e se egli teme le ritorsioni delle cosche calabresi. Il magistrato ammette, forse per la prima volta così apertamente, di avere elevato il suo livello di attenzione, ma quando la conduttrice gli domanda esplicitamente in cosa questo si traduca, preferisce glissare e fa segno di passare oltre.

(fonte foto: la7.it)

1 Condivisioni
Condividi su Whatsapp