Attualità Italia Notizie Primo Piano TICKERS Ultima Ora Coronavirus Video

VIDEO | No Green pass, sospesa la senatrice Granato: «Valuto ricorso alla Corte Costituzionale»

La parlamentare calabrese, raggiunta telefonicamente, ha spiegato il perchè si è rifiutata di esibire la certificazione verde in Senato Scritto da: GIUSEPPE LARATTA

La senatrice calabrese de L’Alternativa C’è, Bianca Laura Granato, è stata sospesa per dieci giorni perchè non ha voluto esibire il Green pass all’ingresso del Senato (LEGGI L’ARTICOLO); come noto, dal 15 ottobre scorso è obbligatorio anche per le cariche elettive. «Il decreto che oggi si discuteva in 1° Commissione, e che io andavo a contestare, era proprio quello sul super Green Pass – ha dichiarato a Video Calabria la Granato, raggiunta telefonicamente oggi pomeriggio – mi sembrava assurdo che io entrassi con la tessera dell’obbedienza, per poi discutere un atto emanato dal Governo per effetto dal quale è stato distorto il regolamento del Senato, condizionando anche il nostro accesso attraverso l’esibizione di questa tessera. Una cosa proprio senza senso che ho inteso immediatamente contestare, e lo sto contestando in ogni luogo di lavoro, uno strumento di vessazione inutile sotto il profilo sanitario e lavorativo». «Sto valutando l’eventualità del ricorso alla Corte Costituzionale – ha dichiarato la senatrice – penso di fare una capatina a Trieste per unirmi ai manifestanti che sono di presidio (al porto n.d.r.). Non intendo recedere da questa battaglia, continuo a ritenere questi prodotti pericolosi (i vaccini n.d.r.) poiché hanno dato e danno tanti effetti avversi, talvolta letali. Non sono contraria ai vaccini, ma questi in particolare non hanno dato prova di essere sicuri».

Condividi su
36 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA