venerdì, 14 giugno 2024

VIDEO | Omicidio di Maria Chindamo, il fratello Vincenzo: «Era donna libera, titubanti sul movente»

L'intervista a Vincenzo Chindamo andata in onda in diretta nell'edizione odierna di "Info Studio", il tg di Video Calabria

«Siamo titubanti sul movente, crediamo ci sia un movente alternativo»: sono le parole di Vincenzo Chindamo, fratello di Maria Chindamo, l’imprenditrice di Laureana di Borrello scomparsa nel 2016. Pochi giorni fa il collaboratore di giustizia Antonio Cossidente, ex componente del clan dei Basilischi, in Basilicata, ha rivelato alla DDA di Catanzaro che l’imprenditrice sarebbe stata uccisa ed il suo corpo dato in pasto ai maiali o macinato con un trattore. Quanto accaduto alla donna, sarebbe stata «una punizione verso una donna libera», ha dichiarato il fratello Vincenzo Chindamo intervistato da Video Calabria.