Ambiente Cronaca Notizie Primo Piano Reggio Calabria TICKERS Video Video del giorno

VIDEO | Operazione “Mala pigna”, Bombardieri: «Pittelli figura a disposizione della cosca Piromalli»

Le dichiarazioni degli inquirenti in conferenza stampa Scritto da: REDAZIONE

«Una figura messa a disposizione di Rocco Delfino e della cosca che lui rappresenta (i Piromalli n.d.r.)». Viene descritto così dagli inquirenti la figura di Giancarlo Pittelli, avvocato ed ex parlamentare, coinvolto nell’inchiesta “Mala pigna” – coordinata dalla DDA di Reggio Calabria e dai Carabinieri Forestali – che ha portato all’esecuzione di 29 misure cautelari per i reati di i tipo mafioso, disastro ambientale, traffico illecito di rifiuti, intestazione fittizia di beni, estorsione, ricettazione, peculato, falsità materiale commessa da pubblico ufficiale in atti pubblici, violazione dei sigilli e danneggiamento aggravato. Secondo quanto dichiarato dal procuratore Giovanni Bombardieri in conferenza stampa, Pittelli «costituiva un punto di relazione fra il carcere, quindi Antonio e Giuseppe Piromalli, e Rocco Delfino (ritenuto dagli investigatori l’elemento di riferimento della cosca n.d.r.); l’attività di Pittelli è a tutto tondo perchè, accanto alla condotta che esula da qualsiasi mandato difensivo dei Piromalli e Delfino, ci sono condotte finalizzate a consentire la prosecuzione dell’attività delittuosa oggetto dell’associazione, e cioè il traffico di rifiuti attraverso altre condotte emerse nell’inchiesta “Rinascita-Scott” di intestazione fittizia».

LEGGI ANCHE: Operazione “Mala pigna”: tra i 29 arrestati c’è anche l’ex parlamentare Giancarlo Pittelli

Condividi su Whatsapp
3 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA