Ambiente Attualità Crotone Notizie Primo Piano TICKERS Video Video del giorno

VIDEO | Rifiuti a Crotone, saranno conferiti dal 20 al 31 luglio a Columbra: firmata l’ordinanza sindacale

Continua il braccio di ferro tra la conferenza dei sindaci dell'Ato pitagorico e la Regione Calabria Scritto da: GIUSEPPE LARATTA

Continua il braccio di ferro tra la conferenza dei sindaci dell’Ato Crotone e la Regione Calabria sul tema dei rifiuti. Come noto, dalla Cittadella è stata emanata un’ordinanza che prevede il conferimento da tutta la Calabria nella discarica pitagorica di località Columbra, ma nella re-distribuzione delle quote, conferiranno solo Cosenza (450 tonnellate) e Crotone (150) per un totale di 600. La quota che spetterebbe alla provincia pitagorica – a quanto appreso – non soddisferebbe, poiché sull’intero territorio se ne producono 180 quotidianamente. In tutto ciò la spazzatura sta letteralmente dilagando in tutti i comuni del Crotonese. In ragione di ciò, il primo cittadino Vincenzo Voce – a margine della conferenza dei sindaci dell’Ato Crotone riunitasi lunedì mattina nel sito di Columbra – ha emanato nelle ultime ore un’ordinanza «contingibile ed urgente» nella quale ordina «alla società Sovreco – proprietaria della discarica di Columbra – di provvedere dal 20 luglio 2021 al 31 luglio 2021 compreso – e comunque entro il limite complessivo abbancabile nella discarica di Crotone pari a circa 4.000 tonnellate – allo svolgimento del servizio di smaltimento dei rifiuti solidi urbani nel proprio impianto di rifiuti non pericolosi individuati e prodotti dall’impianto di trattamento dei rifiuti urbani sito in Crotone alla località Ponticelli a servizio dell’ambito territoriale ottimale (Ato)». Con questo provvedimento si tenta di fronteggiare l’emergenza che si è creata in città a seguito della difficoltà di conferimento. Nell’ordinanza, inoltre, è scritto che la società Ekrò – gestore dell’impianto di Ponticelli – debba «provvedere ad effettuare» sempre nello stesso periodo appena citato e per la stessa quantità dal 20 luglio al 31 luglio 2021 e comunque entro il limite complessivo abbancabile nella discarica di Crotone pari a circa 4.000 tonnellate – «il conferimento degli scarti di lavorazione eccedenti i quantitativi stabiliti dall’ATO 3 Crotone in esecuzione dei provvedimenti emergenziali regionali presso la discarica di Columbra – Crotone di proprietà della società Sovreco». Dunque, il documento firmato del sindaco Voce prevede il conferimento tra Columbra e Ponticelli – con quest’ultima che riceverà gli scarti – dei rifiuti sparsi per le vie di Crotone, entro il 31 luglio; la raccolta della spazzatura sarà a cura di Akrea.

Condividi su Whatsapp
10 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA