Attualità Catanzaro Cultura Notizie Video Video del giorno

VIDEO | San Mango d’Aquino, nona edizione del premio Muricello nel ricordo delle Stragi del 1992

Non poteva che essere legata al trentennale delle stragi del 1992 l’edizione di quest’anno del premio Muricello, svoltasi a San Mango d’Aquino, che ha anche inaugurato una sua sezione letteraria. Il dovere di ricordare era, appunto, lo slogan della rassegna, che ha reso omaggio alle figure di Giovanni Falcone e di Paolo Borsellino, ma anche a quella del sovrintendente di polizia Salvatore Aversa, ucciso insieme alla moglie il 4 gennaio di quel terribile anno per aver indagato troppo a fondo sulle ndrine di Lamezia Terme. Tra i partecipanti, anche Angelo Corbo, che coi suoi 27 anni era il più giovane degli agenti di scorta a Falcone, uno dei quattro sopravvissuti della strage di Capaci: da trent’anni, Corbo ha scelto di farsi testimone, di combattere la mafia raccontando ai giovani la sua esperienza, parlando loro di legalità. E mai smettendo di chiedere e cercare verità e giustizia perchè circa i mandanti degli omicidi dei due magistrati palermitani i lati in ombra sono ancora troppi.

Fra i premiati anche i giornalisti Pietro Melia ed Antonio Cannone. La prima edizione del premio Muricello per la letteratura è andata ad una giovane autrice calabrese, Elena Giorgiana Mirabelli, ed al suo “Maizo”, edito da Zona 42.

La difesa di battaglie sociali e civili, e la testimonianza di persone che hanno messo a rischio la propria vita si è dunque intrecciata coi racconti degli autori: lo scopo, come spiega il presidente del premio, Antonio Chieffallo, è appunto quello di farne un veicolo di libertà ed emancipazione.

Condividi su
0 Condivisioni

Commenti

Clicca qui per commentare

 

DIRETTA VIDEOCALABRIA

Il meteo

Meteo Calabria

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA

WP2Social Auto Publish Powered By : XYZScripts.com