Attualità Crotone Fede Notizie TICKERS Video

VIDEO | Solidarietà ed impegno verso i più bisognosi: prosegue l’operato dell’Ordine di San Giorgio


Non si ferma mai, tanto più in un momento storico talmente confuso e complicato, la missione di carità del Sacro Militare Ordine Costantiniano di San Giorgio, la cui Delegazione delle Calabrie, nella consueta finalità di pubblica utilità e solidarietà sociale, ha devoluto una ingente quantità di generi alimentari e di primissima necessità alla Mensa dei poveri “Padre Pio” di Crotone.

Alla donazione effettuata dai Cavalieri Costantiniani guidati dal delegato vicario per la Calabria, il Grand’Ufficiale Aurelio Badolati, ha presenziato assieme ai volontari della stessa mensa monsignor Ezio Limina, presidente del Capitolo Cattedrale di Crotone, che cura la struttura per la Caritas diocesana, il quale ha speso affettuose parole di riconoscimento. Un riconoscimento dovuto pure al Cavaliere di merito Alessandro Cuomo, anch’egli protagonista nelle scorse giornate di un’altra, assai consistente, donazione alla stessa struttura caritatevole. Il Delegato Aurelio Badolati ha ribadito, dunque, i tre pilastri che guidano l’operato dell’Ordine Costantiniano, il più antico ordine cavalleresco della Cristianità: la glorificazione della Croce; le opere di carità; la propagazione della fede cattolica e la difesa della Chiesa di Roma. Un importante banco di prova è stato rappresentato, purtroppo, dall’emergenza sanitaria ancora in corso, che ha visto la Charity onlus dell’Ordine fortemente impegnata nel raccogliere cospicui fondi e nel donare attrezzature alle strutture sanitarie particolarmente del Mezzogiorno, segno di un legame mai sopito tra il nostro Sud e la dinastia dei Borbone delle Due Sicilie, che detiene il Gran Magistero dell’Ordine Costantiniano. I confratelli di questa Sacra Milizia hanno, poi, raggiunto la Basilica Cattedrale per la solenne celebrazione liturgica officiata, alla presenza delle autorità civili e militari, da don Tommaso Mazzei, delegato per le aggregazioni laicali della diocesi di Crotone – Santa Severina. La recita della Preghiera del Cavaliere Costantiniano ha preceduto la benedizione finale impartita dal sacerdote. La Santa messa ha precisato l’impegno assicurato già nel mese di marzo da monsignor Angelo Raffaele Panzetta, allorquando i Cavalieri di Grazia Nicola e Antonio Oliverio portarono il saluto ufficiale dell’Ordine Costantiniano, a seguito dell’insediamento del nuovo arcivescovo: nell’occasione furono proposte una serie di iniziative, di carità e di impegno culturale, che hanno trovato subito riscontro.

Alla funzione religiosa hanno altresì preso parte la Confraternita della Beata Vergine di Capocolonna, guidata dal priore, Federico Ferraro, e la Confraternita di San Michele di Filippa di Mesoraca.

12 Condivisioni
Condividi su Whatsapp

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA