Cosenza Cronaca Notizie Primo Piano Sanità TICKERS Ultima Ora Coronavirus Video Video del giorno

VIDEO | Tamponi e vaccini per gli amici, «Porta chi vuoi»: le intercettazioni del medico dell’Asp di Cosenza

Vincenzo Cesareo è indagato dalla procura di Paola: avrebbe utilizzato anche ripetutamente l'autovettura aziendale per fini personali Scritto da:

Avrebbe somministrato il vaccino anti-Covid ad amici e parenti, avrebbe fatto effettuare tamponi agli stessi, nonché avrebbe utilizzato ripetutamente l’autovettura aziendale per fini personali. Con queste accuse, il direttore sanitario dello Spoke Ospedaliero di Cetraro-Paola e di altri uffici sanitari della provincia di Cosenza, Vincenzo Cesareo, è indagato dalla Procura di Paola per peculato, nonché indagato anche per truffa, falso in atti pubblici e turbata libertà nella scelta del contraente, oltre che per ulteriori ipotesi di peculato aventi ad oggetto farmaci ed altri presidi medici ospedalieri. Il medico è stato sospeso dall’esercizio del pubblico ufficio per 12 mesi. Le indagini, condotte dai Nas di Cosenza sotto la direzione del Procuratore della Repubblica di Paola Pierpaolo Bruni, sono iniziate oltre 10 mesi fa attraverso intercettazioni telefoniche ed ambientali, nonché pedinamenti.

L’attività investigativa avrebbe appurato come Cesareo si sarebbe appropriato del veicolo in uso al presidio ospedaliero da lui diretto per accompagnare amici e parenti in aeroporto, recarsi a fare acquisti all’Ikea di Salerno, portare a pranzi e cene, anche fuori regione, i propri familiari ed altre persone a lui legate, a volte anche pernottando in strutture alberghiere.

G.L.

interv. conferenza stampa:
magg. Vincenzo Pappalardo – capitano Nas Cosenza
Pierpaolo Bruni – procuratore della Repubblica di Paola

Condividi su Whatsapp
25 Condivisioni

 

VIDEO ONLINE – AGENZIA VISTA