Attualità Catanzaro Economia Notizie TICKERS Video

VIDEO | Trasporti, protesta il comparto davanti la Cittadella Regionale: a rischio un migliaio di posti di lavoro


In Calabria, c’è un settore nel quale un migliaio di posti di lavoro rischia di perdersi per consunzione. Quasi otto mesi di crisi hanno ridotto allo stremo il settore delle autolinee e del trasporto privato che ha manifestato a Catanzaro, portando i mezzi davanti alla Cittadella regionale, per protestare contro il mancato sostegno alla categoria, che pure era stato assicurato, e la totale esclusione da ogni forma di aiuto. Confapi e Federnoleggio, che hanno raccolto l’appello degli imprenditori, denunciano il perdurare del silenzio della Regione Calabria rispetto alle richieste di soccorso alle aziende di trasporto privato, un centinaio in tutta la regione. Nel maggio scorso, durante il lockdown, di fronte alle prime proteste da Germaneto erano giunte espressioni rassicuranti circa l’adozione di provvedimenti di sostegno al settore, ma finora nulla si è mosso. Il settore è oggettivamente in ginocchio, e la risalita dei contagi non fa che aggravare la situazione e rendere ancora più cupo l’orizzonte dei lavoratori e delle loro famiglie. Il presidente di Confapi Calabria, Francesco Napoli, esorta con toni accorati la politica ad agire immediatamente.

In Calabria, il settore del trasporto privato è fondamentale per garantire i collegamenti con le regioni centrali e settentrionali, ed anche con molti paesi europei. Ma ora è con l’acqua alla gola, e rischia di uscire a pezzi dalla crisi causata dalla pandemia. Eppure le risorse per alleviarne le sofferenze non mancherebbero come sottolinea il presidente del settore trasporti di Confapi, Luigi Falco, il quale ricorda che la Regione ha a disposizione decine di milioni di euro a seguito della rimodulazione dei fondi europei.

2 Condivisioni
Condividi su Whatsapp